martedì, maggio 29, 2007
Aspettando l'espulsione #3
Eccoci qui, un’altra bella letterina (ma impararsi a scrivere no eh? Eppure lo insegnano alle scuole elementari come si fa un tema...). Vediamo un po’, pennarello in mano, cosa si può segnare:

1) innanzitutto la notevole imparzialità della redazione in un caso del genere, che già premette che abbia “violato palesemente", dando per buone le motivazioni degli accusatori. In pratica la sentenza già me l’hanno scritta.
2) ma chi è sto karletto marx? Perchè lo si vuole espellere? Qual’è la vicenda? Boh, neanche un link al blog dell’accusato hanno messo, così, tanto per permettere a qualche sparuto kilombista che non stia nella gang dei maniaci censuratori e odiatori in malafede e simili merdacce potesse farsi un’idea e votare, in tutte le 96 ore di tempo, forse meno, e per tre quarti pure finesettimanali, rapidissimi proprio, anche per il no. Massì, io forse sono un bloggher senza blog. O forse tutti e 480 i kilombisti sono miei accaniti lettori. O ancora forse non volevano nutrire il mio feticismo per il rank di Technorati, altra spiegazione estremamente razionale fornita da questa brillante redazione, un po’ come la polizia che sarebbe arrivata sotto casa dell’intestatario al link di Kilombo qualora
Redde Rationem, ufficialmente il più bello e toccante e qualsiasi altra cosa, neanche le parole ci sono per descriverlo, post mai apparso e che mai apparirà in Kilombo campasse cent'anni fosse rimasto dov’era. Così abbiamo uguagliato definitivamente la Gestapo, non sono nè un nome, eppure mi firmo anche di persona, nè un blog, sono un tal bloggher senza blog, un numero, un insieme di lettere.

Questo più o meno è stato ciò che ho fatto per tre mesi, far notare l’ovvio. Ma l’ovvio non passa.


PS: Tisbe, resta, non permettere che sti somari vincano, i somari devono stare allo zoo.
 
- posted by Lucio at 20:46 | View blog reactions


15 Comments:


At 29/5/07 22:09, Anonymous Uyulala 

Ciao, sono una kilombista che non inserisce mai niente (non so neppure io perchè mi ci sono iscritta, ma tant'è...) Come vedi, a prescindere dai link che possono avere o non avere inserito, sono qui a leggerti per capire cosa cavolo hai fatto per meritare l'ostracismo. In fondo, scrivendo "Karletto Marx" su google ti ho trovato subito.

Comunque la lettera è arrivata anche a me... nonostante non inserisca mai link ai miei post (forse giusto uno, và...)

At 29/5/07 22:29, Blogger Lucio 

Evitare il passaggio su Google sarebbe stato un tantino meglio non trovi?

At 30/5/07 00:26, Anonymous Uyulala 

Ah indubbiamente, ma tant'è: se devo votare, il modo per farmi un'idea mia lo trovo con o senza la collaborazione del mio prossimo. E questo è comunque ancora meglio.

At 30/5/07 09:07, Blogger Lucio 

Speriamo che siano tutti bravi e rigorosi come te. Conoscere per deliberare, così si diceva o sbaglio? Ma forse questa regola è stata eliminata dalla democrazia attuale.

At 30/5/07 09:15, Blogger Emidio 

L'altro giorno Zucconi diceva: non ci si trova d'accordo in un condominio, figuriamoci fra nazioni, le guerre non devono stupirci. Io dico: non ci si trova d'accordo in un aggregatore figuriamoci nella sinistra a livello nazionale. Io non sono d'accordo, come vedrai dal mio blog, molto più di centrosinistra, con tutto quello che scrivi ma sosterrò la tua libertà di esprimerti. Certo, che se tu smettessi di attaccare Kilombo e cercassi una via più costruttiva e meno distruttiva per esprimere quello che non ti va, sarebbe più semplice la pacifica convivenza...

At 30/5/07 09:18, Blogger mario 

E' vero. Non ho capito perchè bisogna processarti. Perchè hai mandato al diavolo qualcuno?per i tuoi rapporti con gli altri? perchè scrivi troppe mail?perchè contesti il formalismo e la pedanteria burocratica? perchè non hai voglia di fare il pelo ad ogni post?
Quali sono le imputazioni, vostro onore?
Io penso che se avete degli scazzi in redazione dovreste avere la pazienza di gestirveli tra di voi.
Quello che è emerso, è una difficoltà evidente a relazionare tra di voi.
Ci sono momenti in cui il come scrivi e la forma e lo stile del linguaggio possono fare incazzare qualcuno.
Se si tratta di una polemica di tipo letterario e formale pace! Abbiamo mille esempi di conflitti tra "intellettuali" che una in più la possiamo sopportare. Se, al contrario, è un problema tra gente che dovrebbe collaborare la questione non credo che possa essere risolta così.
fare uno sforzo e aprire la porta invece che chiuderla?

At 30/5/07 09:25, Blogger Lucio 

L'ho cercata, cacchio se l'ho cercata. Ma come dicono Dacia Valent e Tisbe, a volte l'ultima strada che resta per scuotere un po' ste coscienze imbalsamate è la violenza, che, se non condivisibile, è almeno eticamente accettabile, con una sana dose di indifferenza, un po' come in Iraq.

At 30/5/07 09:55, Anonymous Salvatore 

L'hai cercata? Quando mai l'hai cercata? Ma se sin dal primo post dopo l'annuncio di ritiro di Dacia hai subito iniziato a sparare insulti sulla "gestapo" redazionale e sulla "chiavica" di Kilombo, e quando qualcuno ti ha risposto inizialmente con messaggi pacati (penso a KorvoRosso) nei commenti sei subito passato agli insulti! Per favore, sii onesto e ammettilo, in questa faccenda hai cercato lo scontro sin dall'inizio

At 30/5/07 10:09, Anonymous falecius 

Come sai, ho criticato il tuo atteggiamento, più nei toni che nel merito, in effetti. Nonostante questo, voterò contro l'espulsione.

At 30/5/07 10:13, Anonymous Lenin1986 

Assurdo. Non avevo seguito la storia, ma ora inizio a capirci qualcosa. Sono deluso perché pensavo che kilombo non avesse nulla da nascondere, che fosse un vero aggregatole libero dove poter esprimere la propria opinione. Sono deluso, molto deluso…...a questo punto c'è il rischio che censurino chiunque di noi...

At 30/5/07 12:11, Blogger Lucio 

Spiegherò tutto chiaramente e spero definitivamente i perchè di questa vicenda nel mio penultimo post, poi amen. Effettivamente i toni sono stati eccessivini, ma sempre simboli di significati politici, che ci volete fà, so fatto così, non a caso c'ho pure la kefiah.

At 30/5/07 21:32, Anonymous Anonimo 

E' troppo stretta, crea congestione di sangue al cervello....
Rosso2

PS: dove si puo' leggere la tesi su Wittgenstein?

At 30/5/07 22:34, Anonymous Marquez De Savedra 

i carceri sono il fallimento delle società moderne, le esplusioni non possono che essere il fallimento delle società virutaali.

At 30/5/07 23:16, Anonymous guerrilla radio 

Lo spirito primordiale a ramengo.
Ora anche le madri fondatrici girano al largo.

Condivido coloro come Cloro,
quando asseriscono che kilombo sembra sottomettersi a " Luogo di discussione e di propaganda del nascente Partito democratico" .
Pd che uccide la sinistra italiana, come il contagio sta uccidendo l'aggregatore.

Da una sinistra morente in Italia è probabile ne resusciti un'altra un pò più fresca, più vicina alla gente.
Ad un kilombo contaminato dalle destre,
perchè mera ideologia di destra è la censura come l'olio di ricino,
e ancor più antisinistra l'espulsione di Karletto M.
espulsione non giustificata,
non rimane che prepararsi a recitare un epitaffio.

Ebbene sì espulsione non giustificata, facendo eco all' Avv. Stefano Procaccini, ieri letto sull'aggregator,
non è comprensibile come si possa procedere ad una votazione senza avere approfondito la questione con gli iscritti,
affindandosi ad una patetica semplicistica lettera.

(Io ho ricostruito parzialmente la crisi saltando ebefrenico da un blog all,altro ieri notte,
i trequarti dei kilombisti a mio avviso ne sa poco nulla.)

Sarebbe stato più utile un sondaggio conoscitivo per sapere se il post di Dacia meritava la censura.
Per sapere se è auspicabile questo metodo fascista in un aggregatore di sinistra.

Considero infatti ben più scandaloso e fuori dagli intenti originali della carta di kilombo,
questo voler oscurare una opinione, ed espellere senza giustificazione,
piuttosto di quello che a Dacia e Karletto viene additato.

Per il momento al contrario di Tisbe non mi faccio fuori,
ma affronterò con crescente disinteresse il futuro di Kilombo,
trattandolo al pari di un banale aggregatore come ce ne sono tanti,
ed ad un kilombo slow in cui si adotti la censura al posto del confronto di idee,
mi relazionerò con lo stesso totale disinteresse.

Vik alias guerrillaradio

At 31/5/07 11:15, Blogger Lucio 

Rosso2: la devo ametere online, appena l'ho fatto ti faccio sapere.

De Savedra: metodi stalinisti, una bella purga e via.

Guerrila: condivido, appena sarà finita chiedi l'espulsione per indegnità morale e materiale delle due redqattrici, poi mi fai sapere che ti dicono.



Add to Technorati Favorites Locations of visitors to this page