mercoledì, aprile 25, 2007
Il 25 aprile dei marziani
Dunque, sono andato a vedere lo spettacolo di Celestini, Appunti per un film sulla lotta di classe, al Mercadante. Celestini è un grande, un poeta, uno che ha veramente cambiato il teatro in Italia. Inoltre in questo spettacolo mi ha anche rivelato chi siamo noi comunisti, tra le altre cose mirabili che ha detto. Celestini è come un film di Fellini al negativo, ti fa sognare parlando di fabbriche, di morti, di deficienti, di merda... Vediamo se riesco a ripetervelo quasi bene quanto lui chi siamo noi, oggi che è anche il 25 aprile...

Io sono comunista... Dicono che comunisti sono come i marziani, uguali identici, perchè, si sa, i marziani sono più intelligenti degli uomini comuni, come i comunisti. Ma, come i marziani, nessuno li ha mai visti veramente. Sì perchè, i marziani alla fine lo sanno tutti che sono una favola, un'invenzione, non esistono, proprio come i comunisti...

Il mio personale 25 aprile lo dedico pertanto a loro, agli ultimi comunisti. Del vecchio comunismo. E ai comunisti che verranno, chissà quando, forse tra secoli, come i marziani appunto, o forse prima, e che cambieranno ogni cosa, facendo della Terra un deserto, e di un deserto una nuova Terra. Quelli del nuovo comunismo, che però è ancora tutto da concepire.
 
- posted by Lucio at 17:00 | View blog reactions


3 Comments:


At 1/5/07 11:32, Blogger SOYUZ1968 

Il Comunismo è cosa possibile solo per gli alieni? Forse sì, poichè gli umani alienati anestetizzano le coscienze, preferendo l'opzione facile del razzismo su cui direzionare la propria rabbia frustrata, cercando gli ingannevoli mondi dei soldi facili e dei reality shows.

Forse varrebbe la pena azzerare tutto, "facendo della Terra un deserto".....magari poi nasceranno fiori.....

At 1/5/07 19:38, Blogger Lucio 

Vero, grazie. Come in Ken Il Guerriero.

At 1/5/07 19:38, Blogger Lucio 

Vero, grazie. Come in Ken Il Guerriero.



Add to Technorati Favorites Locations of visitors to this page