mercoledì, novembre 01, 2006
La musica del neocon
Faccia di topo ha scritto un libro, che è una raccolta di canzoni. Premesso (diciamo bene, Mario?) che la musica è un'arte minore, probabilmente aborrendo l'uso della lingua italiana, che infatti parla come fosse un telegrafo, e sto tipo lavora pure in radio, pensate un po', da sostituire con l'inglese, si è messo a raccogliere canzoni (che dite, ci avrà messo Battisti?). E non contento di tale impresa ha aperto pure un blog in cui raccogliere idee, suggerimenti, commenti sul libro. Cosa ci sia da ideare, suggerire e commentare su un libro che sta già in libreria non ci è dato saperlo, ma sono squisquilie, l'importante è mettere qualche parola l'una appreso ad un'altra. Solita tattica del neocon, dire cazzate facendole passare per somme giustizie e verità (They are bad people...). Aspettiamo la raccolta delle tremila spettacolari inserzioni di Ebay, Faccia di topo (minchia, gli abbiamo dato pure un'idea, se la dovesse realizzare affermiamo da qui che vogliamo i diritti, da devolvere alle famiglie degli ospiti di Guantanamo).
 
- posted by Lucio at 10:16 | View blog reactions


2 Comments:


At 8/11/06 14:25, Anonymous Francesco C. 

Luca Sofri neocon?!? Ma sei sicuro di aver letto il suo blog, ogni tanto? :-)

At 9/11/06 15:37, Blogger Lucio 

Capperi se so sicuro!



Add to Technorati Favorites Locations of visitors to this page