Crediamo sia giunta l'ora di chiarire questo dubbio: che ci fa un comunista in Gen U? O meglio nei dintorni? Visti i tipacci, anzi i topacci, che circolano in questo movimento meglio chiarirlo definitivamente, soprattutto a me stesso.
Dunque, così come l'ha dipinto Supermario, non come sta sul sito (che cavolo significa "digitale"? Che siamo Matrix?) Gen U ha tre punti in programma:
1) costruzione del Partito Democratico;
2) rinnovamento totale delle forme della politica e dell' agire sociale;
3) questione generazionale.
Ovviamente sono tre punti tra loro coordinati, sebbene distinti. Spiegarli sarebbe lungo, leggetevi Supermario.
La condivisione piena, fanno parte anche della mia battaglia, dei punti 2 e 3 giustificano l'appoggio, la non condivisione del punto 1 giustifica l'appoggio esterno. Non prenderò mai la tessera, per intenderci, ne metterò la faccia sul sito, anche perchè sul metodo ho molto da ridire. Non si fa la rivoluzione con le tessere. Ma in verità il vero punto per cui sostengo Gen U è un altro, è che, come detto qui, ho letto in Mario davvero i segni dello Spirito, se c'è qualcuno oggi che può fare la differenza, a sinistra e non solo, può fare la storia, quello è Mario, il resto sono chiacchiere. E se c'è qualcuno che ha la forza di distruggere realmente sto sistema, e soprattutto le capacità di pensare come distruggerlo e con cosa sostituirlo, quello è sempre Mario, l'uomo in bermuda. Ricordate, il sistema si distrugge, non si cambia. Vuoi vedere che dove non siamo riusciti noi, ci riesce Mario?
 
- posted by Lucio at 19:26 | View blog reactions


2 Comments:


At 13/10/06 22:52, Anonymous antonio 

Caro Lucio
sentiamoci presto per il comitato scientifico
a presto
antonio nicita

At 13/10/06 22:59, Blogger Lucio 

Caro Antonio, quando vuoi, avevo giusto intenzione di mandarti una mail. Ho alcune idee. Lo farò quanto prima. A presto.



Add to Technorati Favorites Locations of visitors to this page